LinkedIn in pillole

Ho scritto LinkedIn in pillole pensando a piccoli e semplici suggerimenti che ti possano aiutare immediatamente a migliorare il tuo profilo senza troppe complicazioni.

Buttarsi in un nuovo social a volte spaventa un po’ e se questo social è LinkedIn, e quindi un social professionale, il timore diventa quasi reverenziale. LinkedIn a volte al primo impatto può apparire complicato: sembra di non riuscire a capire come funzioni, e se già storci il naso quando ti chiedono di rimettere mano al tuo curriculum, immagino cosa succeda se ti chiedono informazioni del profilo LinkedIn.

Ecco qui allora le tue pillole di LinkedIn. Se poi vorrà approfondire, puoi andare ai vari articoli linkati.

#1 – Fotografia del profilo

La foto è la prima immagine che le persone vedono di te e attraverso di essa si faranno già (inconsapevolmente) una prima impressione di te. Non pubblicare la prima foto a caso, solo perché “sei uscito bene”. La foto deve essere:

  • a fuoco
  • no foto di gruppo, in vacanza, in famiglia o con gli animali
  • il background non deve infastidire
  • indossa un abito professionale
  • mostra il volto
  • sorridi

Per altri consigli leggi questo articolo.

#2 – Headline

È la linea di testo che compare sotto il tuo nome, contiene 120 caratteri

  • inserisci il tuo titolo professionale
  • usa delle keywords
  • aggiungi un motivo che invogli a leggere il resto
  • usa dei separatori

#3 – URL

Personalizza la vanity url con il tuo nome, cioè come si vedrà l’URL del tuo profilo pubblico.

Per modificare l’URL del profilo pubblico:

  1. Clicca sull’icona Tu nella parte superiore della tua home page di LinkedIn.
  2. Clicca su Visualizza profilo.
  3. Nella pagina del tuo profilo, clicca su  Modifica il tuo profilo pubblico a destra.
  4. Sotto la sezione Modifica l’URL del profilo pubblico sulla destra, clicca sull’icona  Modifica accanto all’URL del tuo profilo pubblico.
    • È un indirizzo simile a www.linkedin.com/in/tuonome.
  5. Personalizza l’URL digitando l’ultima parte nella casella di testo.
  6. Clicca su Salva.

#4 – Informazioni di contatto

Rendi visibili le tue informazioni di contatto, fatti trovare:

  • aggiungi la tua email (una che utilizzi, non un vecchio account hotmail che non apri da 10 anni)
  • se vuoi essere contattato telefonicamente aggiungi anche il tuo numero
  • aggiungi le info di contatto anche nel riepilogo e nella headline
  • rendi pubblico il tuo profilo anche al di fuori di Linkedin (vedi punto #6)

#5 – Skills

Non sottovalutare le competenze, e non aggiungerle a caso!

  • Aggiungine una ventina
  • usa le keywords
  • sposta in alto quelle più rilevanti
  • chiedi endorsement ai tuoi contatti

#6 – Privacy

Il settaggio della privacy è fondamentale per quanto riguarda LinkedIn: vuoi che i tuoi dati vengano visti anche al di fuori del social? Le informazioni personali e di contatto che hai specificato nella sezione Informazioni di contatto del profilo sono visibili soltanto ai tuoi collegamenti di 1° grado e ai membri che hanno ricevuto una tua risposta ai loro messaggi InMail

  • Rendi il tuo profilo pubblico: in questo modo chiunque potrà vedere il tuo profilo anche nei risultati dei motori di ricerca
  • setta la visibilità delle info del tuo profilo

#7 – Contatti vicini

Se non hai ancora scaricato l’App per mobile, è il momento di farlo. L’App per smartphone infatti mette a disposizione delle funzionalità aggiuntive rispetto al social accessibile da desktop.

Sei in vacanza o in viaggio di lavoro? Allora perché non approfittarne per scoprire i contatti a te vicini? Ecco come fare:

  • attiva il bluetooth sul cellulare
  • vai nell’icona “Rete
  • clicca su “Vicino a te

L’App ti mostrerà i contatti riconosciuti dal sensore di prossimità attivato.

#8 – Usa il Qr Code

Anche questa è una funzionalità della App di LinkedIn.

Per accedervi è sufficiente cliccare sull’immagine in alto a destra nella barra di ricerca:Icona Qr Code

Da qui si aprirà a schermata di lettura del QR Code.

Basterà leggere il QR Code (tasto “Scansiona“) della persona di cui si vuole memorizzare il contatto per acquisire tutte le informazioni oppure condividere il proprio cliccando su “Il mio codice“.

Leggi il QR Code

Mai più biglietti da visita!

Se vuoi avere altri suggerimenti su LinkedIn non perderti anche questi articoli:

LinkedIn: un social professionale

Il tuo profilo LinkedIn è efficace?

LinkedIn: come scegliere la foto profilo perfetta

5 Tool per LinkedIn

Social recruiting per trovare lavoro

ATTIVA COOKIES