La letteratura nelle Instagram Stories: ci pensa la NYPL

Hai mai pensato di poter leggere la letteratura nelle Instagram Stories? Se la risposta è no sappi che dovrai ricrederti.

Qualche settimana fa le Stories di Instagram hanno compiuto due anni.

All’inizio, come spesso succede con le novità, tanti utenti e aziende si sono cimentati con le Stories con risultati piuttosto deludenti, sia per quanto riguarda la pura estetica della storia che dal punto di vista di engagment.

A distanza di due anni posso invece affermare che di strada ne è stata fatta parecchia in questo settore e anche i creativi digitali hanno dovuto reinventarsi e trovare una nuova dimensione, anche fisica.

Infatti le Stories di Instagram ci obbligano a pensare in dimensione verticale: 16:9, le dimensioni consigliate sono 1080 pixel X 1920 pixel.

È possibile usare i social per diffondere cultura?

Dopo il primo periodo di assestamento, di esempi interessanti di utilizzo delle Stories di Instagram ce ne sono stati parecchi in questi due anni, e gli States fanno ancora da portabandiera. Nei prossimi articoli te ne citerò alcuni da osservare.

Oggi però voglio segnalare il caso della biblioteca pubblica di New York e soffermarmi su di esso. Se hai sempre pensato che:

I social sono solo una perdita di tempo

dovrai ricrederti. La New York Pubblic Library ha lanciato le Insta Novels, un esempio virtuoso dell’utilizzo dei social.

La biblioteca si è rivolta all’agenzia pubblicitaria e creativa Mother di New York per questo progetto ambizioso: postare versioni di libri classici e animazioni di accompagnamento alle sue storie su Instagram, incoraggiando in questo modo le generazione più digitali a leggere di più.

 

Insta Novel i grandi classici arrivano su Instagram

Insta Novel: i grandi classici sulle Storie di Instagram

Le Insta Novels infatti trasformano la funzione di “storie” di Instagram in pagine di libri. Gli utenti possono sfogliare le immagini animate e il testo direttamente nell’app come farebbero su un dispositivo di e-reader e nello stesso modo in cui attualmente interagiscono con le normali storie di coloro che seguono su Instagram. La biblioteca ha anche creato un tutorial per spiegare anche ai meno avvezzi all’uso delle stories come poter leggere e visualizzare i racconti.

La letteratura nelle Instagram Stories

L’ambizioso obiettivo della biblioteca è:

rendere alcuni dei pezzi di letteratura più classici del mondo più accessibili alle masse

dichiara Corinna Falusi, chief creative officer di Mother.

Instagram unknowingly created the perfect bookshelf for this new kind of online novel…From the way you turn the pages, to where you rest your thumb while reading, the experience is already unmistakably like reading a paperback novel.

Instagram ha inconsapevolmente creato la libreria perfetta per questo nuovo tipo di romanzo online. Dal modo in cui giri le pagine, a dove riposi il pollice mentre leggi, l’esperienza è già inequivocabilmente come leggere un romanzo tascabile.

Ci riusciranno a diffondere la letteratura attraverso le Instagram Stories? Io dico si sì!

Questo è l’account Instagram della New York Pubblic Library se vuoi seguirlo e “vedere” i prossimi libri!

 

Se hai visto delle belle storie su Instagram, scrivimi. Mi farà piacere condividerle.

 

ATTIVA COOKIES