Come riempire un corso utilizzando un funnel di vendita?

Ogni volta che proponi e vendi qualche cosa sul web devi avere ben in testa quali sono i passi da seguire, ovvero devi avere pianificato il tuo funnel di vendita.

Per raggiungere dei buoni risultati infatti non è sufficiente postare contenuti, anche se buoni, devi pianificarne ogni step in base all’obiettivo.

Mercoledì 21 febbraio presso la Biofficina a Milano Ana Maria Fella ed io abbiamo tenuto il corso:

corso_social_media_a_milano_gratis_digital_and_co

Avevamo 40 posti disponibili e li abbiamo esauriti in poco tempo. Il nostro primo corso come Digital&co. Ecco come abbiamo fatto ad ottenere questo risultato.

I numeri di un funnel studiato a tavolino

Non ci conosceva nessuno a Milano ma ci siamo buttate, e in due giorni dalla apertura delle iscrizioni abbiamo riempito la sala e chiuso le iscrizioni. E nonostante questo le richieste sono continuate ad arrivare.

Questi i numeri che abbiamo raggiunto attraverso il nostro funnel:

  • 11.000 persone raggiunte
  • 587 visualizzazioni
  • 206 risposte fornite

…e senza alcuna sponsorizzazione.

Risultati corso social

Come abbiamo fatto ad ottenere questi risultati

Non è stata la fortuna, quella che aiuta gli audaci, a farci raggiungere questi risultati.

Abbiamo creato un corretto funnel, ovvero una strategia di vendita.

Cosa abbiamo fatto? Ti rivelo il nostro “segreto” e quello che abbiamo fatto:

  1. preparato un contenuto pensando agli utenti e ai loro bisogni
  2. creato una offerta decisamente appetibile e attrattiva (un corso gratis)
  3. preparato una immagine e un copy simpatici e in linea con il nostro tone of voice e un messaggio chiaro
  4. inserito una CTA e un form per i contatti
  5. postato l’evento, spiegandolo, in gruppi in target, dove già sapevamo che ci sarebbe stato interesse

Obiettivi raggiunti

L’obiettivo primario che ci eravamo prefisse lo abbiamo raggiunto: la brand awareness.

Ma insieme a questo ne abbiamo raggiunti altri:

  • locale pieno di persone che non lo conoscevano (ovvero nuovi avventori) e consumatori
  • nominativi aggiunti al nostro database di persone in target
  • verificato l’interesse per il prossimo tema
  • ottenuto feedback per la nostra reputazione
  • …e raccolto materiale per ulteriore viralità

E adesso il follow up

Quando si pensa ad un funnel, lo si deve pianificare in ogni sua parte. Fino in fondo.

Il nostro non è terminato qui: c’è ancora il follow up.

Ovvero la nostra proposta commerciale. E questa non può aspettare, deve essere immediata, mentre il contatto è ancora caldo.

Ma questa non te la posso rivelare, per conoscerla devi venire ad uno dei nostri prossimi corsi.

ATTIVA COOKIES