Prima di scrivere…THINK

La presenza in rete deve essere una scelta sempre consapevole, THINK: non è obbligatorio esserci.

Se vuoi essere in rete, devi farlo nella maniera corretta. Se non vuoi avere una presenza digitale ricordati che questo non significa che sul web non si parlerà di te o della tua azienda. Inoltre ricordati che quello che pubblichi, rimane.

Se è vero che la Rete e i social network sono luoghi virtuali dove si incontrano persone reali, dobbiamo domandarci chi siamo e come vogliamo vivere e comunicare anche mentre abitiamo questi luoghi.

Progetto: Parole O_Stili 

Ogni cosa che pubblichiamo lascia una traccia e racconta qualcosa di noi, proprio come dice il Manifesto della comunicazione non ostile:

Il manifesto della comunicazione non ostile

Condivido tutte e dieci punti, difficile sceglierne solo uno. Pensa, THINK.

Il tema della fake news ha riportato in auge le veridicità delle fonti, la necessità di controllare le notizie prima di pubblicarle, un freno alla ricerca esasperata del sensazionalismo. Per questo oggi vorrei soffermarmi sulla numero 7 del manifesto: Condividere è una responsabilità.

Condividere è una responsabilità

Se ognuno di noi facesse propria questa “legge” e si ricordasse che condividere è una responsabilità, il web sarebbe un posto migliore. E non solo il web.

Qualche giorno fa mi sono imbattuta in questa bella immagine:

Prima di scrivere...THINK

THINK: Questa immagine racchiude quello che si dovrebbe fare prima di scrivere, postare, condividere qualsiasi contenuto sul web.

T – True

È vero?

Prima di condividere qualche informazioni chiediti se è vero. Fai solo commenti che siano veri – fedeli a ciò che senti, alle tue convinzioni e fedeli a ciò che sai. Anche se sei protetto da un monitor, il web rivela la tua vera natura, ed è molto difficile apparire qualche cosa che non si è in realtà. Alla lunga, non si riesce a tenere una maschera.

H – Helpful

Quello che vuoi dire, commentare o scrivere è utile?

Fornisci informazioni utili, specialmente quando qualcuno chiede la tua opinione o consiglio. Non essere banale, condividi la tua esperienza, quello che hai imparato. “Utile” può significare:

  • risolvere un problema
  • spiegare come affrontate una difficoltà
  • indicare dove trovare le risorse necessarie
  • aiutare la persona a sentirsi meglio

I – Inspiring

Ci sono due modi per portare le persone all’azione (guarda qui):

  1. la paura
  2. il desiderio .

La paura viene esercitata attraverso la manipolazione, la coercizione, i trigger negativi oppure la promessa di una punizione.

Il desiderio invece ispira le persone al loro vero potenziale e potere. Essere “stimolanti” non deve significa fare grandi dichiarazioni o promesse: tutto ciò che devi fare è parlare onestamente e con l’intento di elevare gli altri.

Come puoi farlo? Pubblica

  • Frasi motivanti
  • Spiega come hai superato i problemi che potrebbe avere anche il tuo lettore
  • Racconta Case history in cui i tuoi prospect possono immedesimarsi
  • Video ispirazionali
  • Citazioni famose

N – Necessary

Questo punto è un po’ più complicato perché ciò che è necessario è soggettivo. Un post, un articolo o un commento sono necessari quando penso che il mio lettore lo debba ascoltare, che aggiungerà valore alla vita della persona, e che favorirà la conversazione. Se ci si concentra sul necessario, le conversazioni diventano più significative. Le persone apprezzeranno quello che hai da dire perché sanno che c’è una ragione dietro tutto ciò che dici.

K – Kind

Viviamo in un’era digitale in cui tutti sono pronti ad avere reazioni istintive e criticare. Proprio per questo apprezzare ed essere gentili è più importante che mai.

Con ogni commento che fai, on line o off line, cerca di essere gentile. Non parlare con l’intenzione di ferire o criticare; piuttosto, parla con l’intento di connetterti, creare discussione e interazione. Anche quando non sei d’accordo con un parere: le critiche quando sono costruttive sono molto utili.

ATTIVA COOKIES