Chi sono

Chi sono?

Ho aperto il mio primo blog nel 2003.

Avevo lasciato un lavoro che non mi gratificava e mi sono presa un anno sabbatico che ho sfruttato viaggiando, zaino in spalla, in giro per il mondo. Nel blog raccontavo la mia esperienza di viaggio. Quello è l’anno che ha segnato in mille modi diversi il resto della mia vita.
Ho viaggiato (e tanto) entrando in contatto con molte realtà differenti, e questo mi ha aiutato a capire che a volte bisogna pensare fuori dagli schemi, che non esiste solo un modo per vedere le cose e che aprire la mente è la soluzione.
E ho capito anche che da tutti si impara qualche cosa, basta essere aperti ad ascoltare.
E comunicare.
Ogni persona che ho incontrato mi ha lasciato un segno.
Il web mi ha permesso di mantenere i contatti con tanti, senza confini e senza limiti.
Per me internet non è stato un modo di estraniarmi dalla vita reale, ma di avvicinarmi ad essa eliminando i confini geografici.
Una finestra sul mondo.
(PS se vuoi scoprire un po’ più di me, qui mi racconto molto.)

Il mio percorso

Non ci vorrà una laurea in ingegneria aerospaziale per farlo.
Anche se fosse, nessun problema.
Io quella laurea l’ho conseguita davvero!
Ma invece di dedicarmi solo a numeri e macchine mi sono rivolta alla comunicazione e alle relazioni, specializzandomi nell’online. Ho mantenuto però l’approccio matematico, schematico e organizzativo tipico dell’ingegnere. 
Nel mio percorso di avvicinamento alla comunicazione sono partita dal cercare di capire come comunico io, focalizzandomi sul feedback delle persone. 
Sono passata dall’affermare “Perché non mi capisci?” al chiedermi “Come posso comunicare per farmi capire?”.
In seguito sono passata ad approfondire i processi di comunicazione con gli altri per approdare alla comunicazione uno a tanti, quindi al Web e ai Social Media!

La comunicazione

Adesso ho messo la comunicazione al centro del mio mondo

comunicazione (dal latino cum = con, e munire = legare, costruire e dal latino communico = mettere in comune, far partecipe) si intende il processo e le modalità di trasmissione di un’informazione da una persona a un’altra (o da un luogo a un altro), attraverso lo scambio di un messaggio elaborato secondo le regole di un determinato codice.

Perché lo faccio?

Imparare a comunicare risolve tantissimi problemi di interpretazione, di fraintendimenti, di aspettative e di delusioni.
La comunicazione non è mai uno zero: o è un “+” o è un “-”.
O aggiunge o toglie.

Cosa faccio?

Aiuto le persone, i liberi professionisti e le aziende PMI ad usare le opportunità del web per il loro business.
Trasformo le idee altrui in una strategia webMa a volte capita anche che si scopre che le idee vadano affinate, concentrate e magari focalizzate.
Mi occupo di Web e di Social Media.
Ogni persona e ogni brand ha una sua peculiarità: la mia missione è quella di fare emergere cosa ti rende speciale e diverso dai competitor per poi comunicarlo, online.
Se arrivi da me dicendo:
Il mio prodotto va bene per tutti
Io sono quella che ti farà cambiare idea.
Studio strategie web personalizzate, mi occupo di personal branding, faccio ricerche di mercato, disegno piani e calendari editoriali, scelgo i social network più adatti, mi occupo di content curation e dalla community.
Collaboro con altri professionisti del settore digitale per poter offrire un servizio completo a chi ne ha bisogno senza il peso economico di una agenzia.
Mi occupo anche di formazione in ambito digitale. Mi piace molto insegnare e per questo ogni volta che posso organizzo corsi in aula, tengo webinar online oppure dirette sul web dai miei canali social.
In pratica ascolto, parlo e scrivo.
Adoro il mio lavoro: mi porta ad interagire con persone sempre diverse, a scoprire realtà di cui non immaginavo l’esistenza, ad approfondire temi nuovi, a sfidarmi quotidianamente per dare sempre il meglio di me.

Come lo faccio?

Aiuto le persone a comunicare sul web quello che hanno in mente. A volte si tratta di un percorso fatto di step successivi: prima è necessario fare chiarezza sugli obiettivi e sui tempi dando le corrette priorità e poi un po’ alla volta si passa ai processi, per migliorano.
Capita spesso di non farsi le giuste domande prima di partire rischiando così di essere dispersivi e poco efficaci.
Ho costruito, un po’ alla volta la mia dimensione, mettendo in una attività lavorativa i valori che ho sempre coltivato:
  • la professionalità
  • la curiosità
  • l’importanza di dare valore alle persone e alle loro diversità
  • le relazioni
  • la condivisione
  • la passione per lo studio per migliorarmi ed evolvere continuamente
La vita è troppo breve per alzarsi la mattina con dei rimpianti. Quindi ama le persone che ti trattano bene e dimenticati di quelle che non lo fanno. Credi che tutto accade per una ragione: Se arriva un’occasione, coglila! Se essa ti cambia la vita, lasciala fare! Nessuno ha detto che sarebbe stato facile, hanno solo promesso che ne sarebbe valsa la pena.