Web Marketing per PMI e startup

Siamo abituati ad associare il web marketing ad un prodotto o ad un servizio già esistente, ma che ruolo ha il Web Marketing per le PMI e le startup?

Hai una idea e pochi soldi. Come puoi sfruttare il Web Marketing per validare la tua idea di business e capire se davvero è brillante e innovativa? Puoi capire se vale la pena investirci prima di farlo concretamente?

Quando si parla di Web Marketing si pensa sempre ad imprese già strutturate, di una certa dimensione, con un budget importante e delle risorse a disposizione.

Possiamo usare il Web Marketing anche per le PMI (piccole medie imprese) o per le nuove realtà imprenditoriali, quelle non ancora costituite come tali, e per idee di business, come strumento utile prima di investire soldi e tempoLa risposta è sì e ora ti spiego come. 

Le domande chiave prima di partire

Viviamo in una epoca di consumismo dove è difficile inventare qualche cosa di realmente nuovo. Ma magari la tua idea può avere un approccio diverso ad un problema, dare una soluzione più semplice rispetto a quello che già si trova sul mercato.

Come fai a capire se stai per buttarti in un mercato corretto?

Come capire se la nicchia che hai individuato è abbastanza numerosa da costruirci un’attività redditizia?

Se a te piace un oggetto ma nessuno altro sarebbe disposto a pagare per ottenerlo, allora certamente non puoi farne un business. Meglio saperlo per tempo!

Prima di partire con una qualsiasi attività, rispondi alle seguenti domande:

  • Quale problema stai risolvendo?
  • Che bisogno soddisfi?
  • In che modo il tuo prodotto o servizio avrà successo nel mercato laddove altri potrebbero aver fallito?

Chiedi al tuo potenziale cliente

Nel paragrafo precedente ti sei posto le domande chiave prima di partire. Ora devi però devi confrontarti con il mercato. E soprattutto con chi potrebbe essere un tuo potenziale cliente (argomento che tratterò prossimamente).

Come fare? Chiedi al tuo prospect, il potenziale cliente.

1 Identifica il problema: quale è, ogni giorno, la tua più grande sfida?

2 Comprendi come mai è cosi importante: perché avere una buona risposta alla domanda precedente (trovare una soluzione) farebbe differenza per te (dettagliare)?

3 Difficoltà nel trovare una soluzione: quanto è difficile per te trovare una risposta corretta alle domande sopra?

  • per nulla difficile
  • abbastanza difficile
  • molto difficile

Le risposte a queste domande ti servono per capire se hai identificato un problema reale percepito dai tuoi potenziali clienti. Nella terza domanda, quella relativa alla difficoltà, ti interessano le ultime due possibilità,  concentrati sulle persone che hanno trovato abbastanza complicato trovare una soluzione. Non vuoi certo focalizzarti su una nicchia che ha già risolto e in maniera semplice il proprio problema. Se è difficile trovare una soluzione e tu fornisci il prodotto o il metodo, allora avrai anche un buon mercato.

L’obiettivo di queste domande è raccogliere feedback e suggerimenti.

In aggiunta alle tre domande, puoi anche chiedere:

vuoi essere avvertito quando il prodotto/la soluzione sarà sul mercato? Scrivi la tua email.

In questo modo avrai già una lista di potenziali clienti!

Strumenti da utilizzare

Per poter realizzare un questionario professionale, ecco dei semplici strumenti gratuiti:

Free tool: TypeForm

Entrambi sono molto semplici da utilizzare, puoi creare i tuoi questionari direttamente on line e poi condividerli. E puoi raccogliere direttamente i risultati.

Dove pubblicare le domande?

Nel primo paragrafo hai fatto un’analisi interna e ora sei pronto con una analisi di mercato per la validazione della tua idea.

Dove puoi pubblicare le tue domande?

Cerca nei gruppi Facebook relativi alla tua nicchia di mercato, nei gruppi LinkedIn, posta il questionario su Google+ , su Twitter, oppure invialo via email ad una lista di tuoi contatti.

Oppure utilizza Quora, un social network relativamente giovane per l’Italia ma con delle potenzialità incredibili.

Costo e analisi dei risultati

E adesso non dimenticarti di controllare e analizzare i risultati. Quanto ti è costata questa ricerca, anche in termini di tempo?

Tempo: utilizzato per impostazione del questionario e analisi finali 1 ora circa.

Costo complessivo: 0€ (e senza dover costruire né un sito né una pagina Facebook).

Email raccolte: se la tua idea è valida, raccoglierai degli indirizzi.

Feedback: analizza tutte le risposte ottenute. Potresti scoprire suggerimenti a cui non avevi pensato. O potrai capire, se nessuno si mostrerà interessato, che non c’è mercato.

Valore: infinito!

ATTIVA COOKIES