Il vocabolario dei Social Media

Quali sono le parole usate nei Social Media che dovresti conoscere?

Non importa che tu sia un operatore del settore, o un semplice fruitore del servizio. Meglio capire cosa significano i vari termini usati!

Formiamoci un nostro vocabolario.

A  B C D E F G H I L M N O P Q R S T U V Z

A—

Autoresponder o autorisponditore

L’autorisponditore altro non è che la tua segretaria , efficiente e precisa che lavora per te 24h al giorno.

Ci metterai un po’ ad istruirla all’inizio, ma poi non potrai più farne a meno.

C —

Call to Action (CTA)

Chiamata all’azione. Il visitatore è invitato a fare qualche azione specifica:

  • cliccare un pulsante
  • lasciare i dati
  • scrivere un commento
  • acquistare un ebook

D —

Dominio

Il dominio è l’insegna, il nome che darai al tuo negozio. Vale la pena fare delle considerazioni prima di buttarsi con la prima idea che viene in mente.

F —

Funnel

Letteralmente Funnel significa “imbuto“.

In pratica è il processo che segue una persona da “sconosciuto” a “cliente”, partendo dalla prima volta che entra in contatto con te sul web.

Dall’alto ci sono i visitatori, che sono il gruppo numericamente più folto, e dal basso escono quelli che hai trasformato in clienti. Migliore sarà il tuo funnel, più larga sarà la tua base (e quindi il tuo business)

funnel

 

H —

Hashtag

L’hashtag è un simbolo grafico, il cancelletto #, che permette ad alcuni siti Social (Twitter, Instagram, Facebook, Google+ …) di organizzare i contenuti. Graficamente la parola chiave della ricerca è preceduta dal simbolo del cancelletto (ad esempio: #socialmedia).

Questo permette all’utente di trovare tutti i contenuti (in gergo topic) pertinenti pubblicati in quel social media semplicemente cliccando sulla parola preceduta dal cancelletto.

Originariamente l’hashtag è stato introdotto da Twitter ma si è velocemente diffuso anche in altri social, non sempre come elemento di ricerca. A volte viene utilizzato dall’utente per identificare l’argomento del suo post.

Hosting

L’hosting è lo spazio dove andrai ad aprire il tuo “negozio”, ovvero il tuo sito o il tuo blog.

Come succede per i negozi reali, potrai usufruire dello spazio gratuito di qualcun altro (in pratica affittarlo e quindi sottostare alle regole del proprietario) oppure di comprarlo e quindi anche farne un po’ quello che meglio credi, “arredarlo” a piacimento.

L —

Landing Page

Letteralmente è una “pagina di atterraggio“, cioè una pagina dove il visitatore arriva attraverso un link o un click su un pulsante specifico e da lì non può fare altro che quello che viene indicato, ovvero una UNICA AZIONE (ad esempio: clicca qui, scarica il pdf, inserisci i dati…). Deve essere semplice e molto, molto chiara.

Spesso vengono usati degli elementi grafici che aiutano e indirizzano il visitatore: frecce colorate, bullet point, colori forti…

Esempio di landing page

Esempio di landing page

K —

KeywordS

Le Keywords, ovvero parole chiave, sono le parole che utilizzano gli utenti per cercare informazioni, prodotti o servizi su internet. Sono importanti per essere trovati dai motori di ricerca, per il posizionamento google, per la SEO.

S —

SEM

SEM è l’acronimo di Search Engine Marketing (conosciuto anche come search marketing) è un ramo del web marketing. Comprende tutte le attività che hanno come obiettivo quello di generare traffico qualificato verso un determinato sito web: campagne pubblicitarie, materiale da scaricare, lead generation…

Lo scopo è portare al sito, tramite i motori di ricerca, il maggior numero di visitatori realmente interessati ai suoi contenuti.

SEO

SEO è l’acronimo di Search Engine Optimization,  cioè ottimizzazione per i motori di ricerca. Nel linguaggio di internet con il termine SEO di raggruppano tutte quelle attività che hanno come obiettivo quello di migliorare la visibilità di un sito web sui motori di ricerca (quali ad es. Google, Yahoo!, ecc.) in moda da poter migliorare (o mantenere) il posizionamento nelle pagine di risposta alle interrogazioni degli utenti del web.

Squeeze page

Pagina che “spreme” (i contatti). All’apparenza simile alla Landing Page, ha una sola funzione specifica: è una pagina cattura contatti.

Quindi deve essere il più pulita possibile. Non deve confondere le idee.

In pratica permette al visitatore solo due scelte:

  1. lascia i dati richiesti in cambio di qualcosa
  2. abbandona la pagina

 

T —

TAG

Il TAG è una parola chiave o un termine, associato a un’informazione (un’immagine, una mappa geografica, un post, un video clip …), che descrive l’oggetto e ne rende possibile la ricerca basata su parole chiave da parte dell’utente. Aiuta a caratterizzare e organizzare i contenuti.

WEB MARKETING

 

ATTIVA COOKIES