Il vocabolario del Network Marketing

Spesso quando ci si approccia al Network Marketing, si entra in un mondo di inglesismi e di termini in cui all’inizio è difficile districarsi perché non se ne conosce il significato.

Ho pensato quindi di raccoglierli tutti insieme.

Ne riporto qui di seguito i più diffusi. Se ne ho dimenticato qualcuno, fammi sapere che li aggiungiamo per facilitare il lavoro di tutti!

A  B C D E F G H I L M N O P Q R S T U V Z

A—

 AVEDISCO

Acronimo di Associazione Vendite Dirette Servizio Consumatori. Associazione italiana, costituita il 7 luglio 1969, che rappresenta le aziende in ambito industriale e commerciale, che utilizzano la vendita diretta a domicilio per la distribuzione dei loro prodotti e servizi.

Le aziende che si occupano di NM non sono obbligate ad associarsi all’Avedisco, anche se l’iscrizione è un plus e una tutela sia per gli incaricati che per i consumatori.

D—

Direct Marketing

Marketing a risposta diretta, ovvero offerta diretta del prodotto o servizio al mio potenziale cliente. E’ un altro modo per definire il Network Marketing.

Downline

Letteralmente “linee inferiori”, ovvero chi gerarchicamente ricopre un ruolo inferiore al nostro ma è comunque riconducibile a noi. La nostra downline è formata da tutte le persone con le quali collaboriamo. Che siano dirette o meno, consideriamo tutti gli incaricati come se fossero direttamente sponsorizzati da noi qualora ce ne fosse necessità. Fanno tutte parte della nostra azienda.

I—

Incaricato

E’ una persona maggiorenne che ha sottoscritto e inviato all’azienda l’Adesione per poter svolgere l’attività. E’ anche definito (ai sensi della legge 173/2005 – leggi qui l’articolo per saperne di più) come “incaricato alle Vendite dirette a Domicilio“. Deve essere riconoscibile, attraverso un tesserino di identificazione munito di fotografia.

Non ha alcun obbligo di acquisto. 

Non vende direttamente.

Non prende direttamente i soldi (fa raccolta di ordini).

N—

Network Marketing

Commercializzazione di un prodotto o un servizio, attraverso la creazione di una rete, un network appunto, di consumatori soddisfatti e che promuovano il prodotto attraverso il passaparola. Di seguito mi riferirò al Network Marketing con le iniziali NM.

Network Marketing binario

Ovvero NM a due linee. Significa che la rete commerciale va distribuita e bilanciata su entrambe le linee. Lo stesso discorso va quindi seguito per quanto riguarda il fatturato, che andrebbe bilanciato.

P—

Piano Marketing

E’ il piano di pagamento delle provvigioni scelto dall’azienda con cui collaboriamo. Comprende sia le provvigioni dirette (ovvero quelle derivanti dalla vendita diretta da noi effettuata) che quelle indirette (cioè le provvigioni derivanti dalla vendita cumulativa della nostra rete di distribuzione, la downline). Possono rientrare nel piano marketing anche dei Bonus aggiuntivi, dati al raggiungimento di fatturati o obbiettivi prestabiliti.

S—

Sponsor

Chi è lo Sponsor? E’ colui (l’incaricato) che ti ha presentato l’azienda e ti ha iscritto direttamente nel sistema del Network Marketing aziendale.

NON E’ IL TUO CAPO.

Ma sicuramente ne sa più di te, essendo già avvezzo al sistema e alle dinamiche del  NM. Sul tuo fatturato percepisce delle provvigioni quindi è di suo interesse farti guadagnare bene e renderti autonomo il prima possibile (non vorrà di certo seguirti per sempre!). Rimarrà comunque sempre il tuo riferimento all’interno della azienda.

La figura dello sponsor merita una trattazione a parte. Leggi qui!

 

U—

Upline

Letteralmente “linee superiori” di sponsorizzazione, ovvero chi gerarchicamente ricopre un ruolo superiore al nostro nella rete di NM, compreso lo sponsor.

 

 

ATTIVA COOKIES